Scroll

La
Vendemmia 2020

Per il Chianti Classico, il 2020 si preannuncia un’altra ottima annata. La vendemmia che si è conclusa nel territorio del Gallo Nero, almeno dalle prime valutazioni, promette risultati di eccellenza qualitativa.

Andamento stagionale
2020

A una primavera abbastanza fresca è seguita un’estate calda e lunga ma con buone escursioni termiche fra il giorno e la notte (le temperature minime sono state sempre contenute sia a luglio che ad agosto) consentendo il completamento ottimale del processo di maturazione delle uve. Da evidenziare anche l’assenza di stress idrico grazie alle piogge di giugno e di settembre.

Tutti questi sono i presupposti per un’altra ottima annata di Chianti Classico, di grande struttura e di grande equilibrio.

Per quanto riguarda le quantità prodotte, da una stima provvisoria, si prevede una flessione di almeno il 10% rispetto alla produzione 2019, una riduzione naturale principalmente legata al freddo notturno dei primi giorni di aprile che ha avuto un impatto sulla fase di germogliamento
della vite.

 

blank

 

Le vendemmie passate
prossima pagina