Scroll

La Governance

blank

La governance del Distretto Rurale del Chianti è stata ripartita tra due organismi, secondo quanto stabilito dalla legge regionale: l’Assemblea di Distretto (a partecipazione aperta) e l’Associazione di Distretto di cui è Presidente Tommaso Marrocchesi Marzi dell’azienda Bibbiano a Castellina in Chianti.

Obiettivo del Distretto è quello di porsi come punto di riferimento del territorio per le politiche di sviluppo, in grado di intercettare risorse, sia interne che esterne, e di elaborare un progetto economico territoriale pluriennale con una particolare attenzione riservata ai temi di natura ambientale, urbanistica e paesaggistica.

Compito degli aderenti al Distretto Rurale del Chianti sarà anche il monitoraggio del piano e la valutazione dei risultati conseguiti. Il primo ambizioso obiettivo è quello di riuscire a stipulare il primo Contratto di Distretto, in grado di aprire nuove opportunità per tutti gli attori coinvolti e convogliare sul territorio investimenti significativi.

prossima pagina