N.10 - marzo 2016

Chianti classico loves Canada

Al Vancouver International Wine Festival grande successo dei vini del Gallo Nero

DSC_1722

Il Vancouver International Wine Festival (VIWF) è uno degli eventi da non  perdere per la promozione del Made in Italy enologico di qualità sul mercato  canadese: fra i principali obiettivi che il VIWF si pone vi è infatti quello di informare, educare e intrattenere sia gli operatori del settore che i consumatori finali, con degustazioni e seminari guidati, offrendo anche interessanti opportunità commerciali all’industria del vino e alle aziende partecipanti al festival.
Nato nel 1979 come un’iniziativa benefica per sostenere la Compagnia del Vancouver Playhouse Theatre, in quell’anno con un unico espositore (Robert Mondavi), il Festival è andato via via crescendo nel corso del tempo: nel 1987 ha aperto le porte ai vini internazionali e nel 1988 ha scelto di spostarsi nel nuovo Vancouver Convention Centre, oggi la location principale della manifestazione.
Nel 1996 gli organizzatori dell’evento hanno deciso di focalizzare ogni edizione su un paese ospite. Paese ospite che nell’edizione 2016 è stata proprio l’Italia.
170 aziende da 16 paesi del mondo hanno partecipato agli 8 giorni di eventi che hanno visto in totale 25.000 partecipanti, fra operatori del trade e consumatori finali.
Ma il cuore del Festival sono state senza dubbio le giornate di degustazione al Vancouver Convention Centre dove il Consorzio Vino Chianti Classico ha partecipato nei tre giorni di apertura della Tasting Room, con un tavolo di degustazione con i vini di 12 aziende socie, nelle tre tipologie, annata, Riserva e Gran Selezione.
La posizione ottimale al centro della sala e soprattutto l’appeal della nostra denominazione sono state causa di un vero e proprio assalto alla postazione del Gallo Nero, sia nell’orario del Festival dedicato al trade, sia nella sezione dedicata al consumatore finale (fino alle 10 di sera).
Il Chianti Classico, nell’anno del suo trecentesimo anniversario, ha avuto nell’ambito del Festival anche un seminario dedicato dal titolo Chianti Classico Close-up, guidato dalla giornalista Barbara Philip MW e dal Presidente del Consorzio, Sergio Zingarelli.

Anche in questo caso, sala piena e tanto interesse per quello che sembra davvero essere uno dei vini italiani preferiti dal pubblico canadese.

IL VANCOUVER WINE FESTIVAL, UNA VETRINA IMPORTANTE
PER IL CHIANTI CLASSICO IN UNO DEI MERCATI INTERNAZIONALI
CHE PRESENTA ANCORA OTTIME PROSPETTIVE DI CRESCITA