Il Signore del
Chianti Classico

Chianti Classico Gallo Nero.
Icona di Eccellenza.

Qualità. Storia. Personalità. Ogni Chianti Classico esprime tutta l’eccellenza di quel grandioso territorio che sorge nel cuore della Toscana.

Vini unici, garantiti dal marchio Gallo Nero.

 

1716 – La nascita di un territorio

Con un bando pubblico promulgato da Cosimo III de’ Medici vengono stabiliti i confini del territorio di produzione del Chianti Classico. È la prima volta nella storia che un atto ufficiale sancisce il legame tra un prodotto e il suo territorio.

’800 – La ricetta del Chianti

Lunghi anni di sperimentazioni finalizzate a migliorare la qualità del proprio vino conducono il Barone Bettino Ricasoli, a metà dell’Ottocento, a formulare una ricetta del Chianti. L’anima di questa è data dalle uve Sangiovese.

Anni ’20 – Nasce il Consorzio

Il 14 maggio del 1924 trentatrè viticoltori fondano a Radda in Chianti il Consorzio dei produttori del Chianti Classico. Il Gallo Nero, simbolo del territorio chiantigiano, ne diviene l’emblema.

 

Anni ’40 – La vigilia di una nuova era

Terminata la II Guerra Mondiale, il territorio chiantigiano si avvia verso un radicale cambiamento nei metodi di produzione. La nascita delle viti specializzate e le sperimentazioni in vigna e in cantina miglioreranno sempre di più la qualità
del prodotto.

Anni ’70 – La prima Collection

Nel 1978 per la prima volta il Consorzio del Gallo Nero organizza un evento con un gruppo di giornalisti della stampa di settore nazionale e internazionale: è la prima edizione di quella che diventerà la Chianti Classico Collection.

Oggi – A cresta alta

300 anni di storia e il Gallo Nero è più forte e vivo che mai: con oltre 35 milioni di bottiglie esportate ogni anno in oltre 130 paesi, i migliori riconoscimenti e uno sforzo verso la qualità del prodotto sempre vivo nei suoi produttori, il Gallo Nero è pronto ad affrontare il nuovo millennio.

Il video ufficiale della campagna